• L’UNDER 16 CONQUISTA IL TITOLO INTERPROVINCIALE

    UNDER 16
    CAMPIONATO
    Davanti a ben 150 spettatori venuti a sostenerle le Bulldog dell’Under 16 (annate 2001/2002/2003) conquistano il Titolo Interprovinciale, con il bel bilancio finale di 13 successi e 1 sola sconfitta, surclassando la favorita Pallacanestro Varese in un match dove le nero-arancio sono partite “a mille” (16-8 al 10°), chiudendo sul +17 a metà partita (32-15 al 20°), contenendo poi il ritorno delle ospiti (38-25 al 30°) e chiudendo sul +4 finale (42-38 al 40°) “costruito” su una gran bella difesa individuale (le bosine sono state tenute al 26% al tiro da due; 14 su 53), sul positivo differenziale a proprio favore nella “voce” rimbalzi (le lunghe delle Bulldog hanno prevalso sulle pari ruolo avversarie per 29 a 21) e sull’ottima percentuale avuta ai tiri liberi (20 su 29, 69%; da rivedere invece l’11 su 45 al tiro da due e l’attacco contro la zona 2-3).
    A livello individuale sono sei le Bulldog che si meritano una menzione particolare e sono la play-guardia Eleonora Cesena (5 punti, 4/4 ai liberi, 1/5 da due, 3 rimbalzi in 25 minuti giocati), ottima nel gestire i ritmi partita; Giorgia Mainini (7 punti, 3/4 ai liberi in 31 minuti giocati), la “vera” leader del gruppo; Agnese Tomio (2 punti, 3 rimbalzi in 40 minuti giocati), la migliore in “chiave” difensiva e “collante” ideale tra i ruoli esterni e interni; Giulia Chiesa (11 punti, 5/6 ai liberi, 3/12 da due, 10 rimbalzi in 24 minuti giocati), la “sorpresa” in positivo della stagione; Martina Colombo (7 punti, 1/2 ai liberi, 3/6 da due, 10 rimbalzi in 38 minuti giocati), decisiva nel contenere le pari ruolo avversarie e Alessia Viola (10 punti, 6/10 ai liberi, 2/7 da due in 36 minuti giocati), uno dei migliori prospetti lombardi nel proprio ruolo e notevolmente migliorata nella “visione del gioco”; da segnalare l’assenza per influenza della miglior marcatrice della squadra del dirigente Maurizio Tomio com’è l’ala Giorgia Milani.
    Ora per le ragazze dei coach Luca Linari (al ventunesimo Titolo Interprovinciale in carriera) e Paolo Montrasio l’attesa si sposta quindi sull’imminente composizione, negli uffici federali del Comitato Regionale Lombardo, dei gironi da cinque squadre, con formula all’italiana di andata e ritorno, dove le prime due accederanno ai Play-Off con in “palio” il Titolo Regionale; partendo dalla consapevolezza che in tre anni il nuovo progetto del club a livello giovanile ha già portato a 3 Titoli Interprovinciali (oltre a quello odierno si “sommano” infatti quelli dell’anno scorso con Under 14 e Under 16), 1 Titolo Regionale SILVER (Under 14 di due stagioni fa), la convocazione di Martina Colombo, Alessia Viola, Giorgia Mainini, Agnese Tomio, Vittoria Ravasi, Serena Aloisi, Mariachiara Austero e Emma Colombo in Azzurrina e/o al Torneo delle Province oltre alla conquista dei prestigiosi Tornei di Lavagna (Under 14 nel maggio di due stagioni fa) e Memorial Schizzarotto (con l’Under 14 a Cavaria nel mese di settembre 2016).
    Quindi se son rose…

    IL TABELLINO DELLE BULLDOG
    Bulldog Basket Canegrate-Pallacanestro Varese: 42-38
    Bulldog: Bruni ne, Ravasi ne, Piteri, Mainini 7, Tomio 2, Chiesa 11, M. Colombo 7, Viola 10, Ferrazzo ne, Mozzoni ne, Aloisi, Cesena 5. All.: Luca Linari; Vice All.: Paolo Montrasio; Accomp.: Maurizio Tomio.
    LA CLASSIFICA FINALE DEL GIRONE INTERPROVINCIALE
    Bulldog Basket Canegrate 26; Pallacanestro Varese 24; Opsa Bresso 20; Sportlandia Tradate 16; Ardor Bollate, OSL Garbagnate Milanese 10; Pallacanestro Gavirate 4; OSAL Novate 0.

    IMG-20170219-WA0001

    DSC_9660

    DSC_9666

    DSC_9432

    UNDER 14
    CAMPIONATO E 3 CONTRO 3
    Ferme per il turno di riposo in campionato concesso dal calendario le Bulldog dell’Under 14 si “godono” il primato in classifica, il bilancio attuale è di 7 successi e 0 sconfitte, e in attesa del doppio impegno che le vedrà impegnate con la Vertematese (sabato 11 marzo, ore 17, presso la palestra in via E. Toti a Canegrate) e il SVO San Vittore Olona (domenica 12 marzo, ore 17, presso la palestra in via XXIV Maggio 34 a San Vittore Olona) sono attese nella mattinata di domenica 26 febbraio, presso la palestra di Valle Olona in Piazzale Don Gabbani a Varese, alla fase provinciale del 3 contro 3.
    Il team nero-arancio sarà infatti presente nella categoria Under 14 (annate 2003/2004) con ben tre formazioni soprannominate Rossa, Nera e Gialla insieme ad altre 21 formazioni della provincia di Varese e dell’Alto Milanese con in “palio” quattro posti per la fase regionale.
    CAMPIONATO: CLASSIFICA DOPO SETTE GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate° 14; Trescore Balneario* 10; Starlight Valmadrera**, SVO San Vittore Olona**, Visconti Brignano*, GS Villaguardia 6; Vertematese* 4; Casigasa Parrè***, S. Ambrogio Mariano Comense** 0.
    °= per ogni partita in più; *= per ogni partita in meno.


  • SERIE C: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE CON COACH MOLTENI

    A due terzi di campionato ecco di seguito cinque domande al coach della prima squadra Fabrizio Molteni sul momento delle Bulldog di Serie C:

    Siamo arrivati a 2/3 della regular season, quale è il suo bilancio ?
    Beh, credo sia sotto gli occhi di tutti. A settembre eravamo dati per squadra da terza fascia ; a detta di molti eravamo “troppo leggeri, con pochi punti nelle mani, con poca esperienza e totalmente da costruire”.
    Ora siamo in piena corsa per i play off; dopo le prime vittorie forse ci credevano in pochi ma, step by step, la nostra consapevolezza è aumentata. Ed ora ce la giochiamo con tutti.

    Il merito di questi risultati, quindi, a chi lo deve ?
    Tralasciando la retorica, in primis alle giocatrici . Molto brave a mettersi sempre in gioco, a capire che il team arriva prima dei tabellini personali, a pretendere da loro stesse sempre qualcosa in più, o di diverso. Insomma, un gran bel gruppo molto ben allenabile. La nostra forza è stata, fino ad ora, il fatto che in situazioni diverse abbiamo trovato leader sempre diversi. E quindi non siamo per nulla prevedibili… Oltre naturalmente all’ambiente che ho trovato in questa mia nuova avventura cestistica, dopo quelle degli anni scorsi vicino a casa a Mariano Comense nel settore maschile e a Giussano in quello femminile, a partire dal Presidente Salvatore Laguardia, passando ai Dirigenti Luciano Bandera e Renzo Gornati e senza dimenticare il nostro mitico accompagnatore Ettore Caniati; tutta gente passionale e vogliosa di fare.

    FABRIZIO MOLTENI 2

    Il momento più alto e più basso della stagione ?
    Il più basso ? La sconfitta in casa con Como. Il più alto ? Il martedì successivo, quando ci siamo trovati con serenità ad analizzare il perché e a trovare subito le soluzioni per uscirne il prima possibile. A proposito, a Como ci andiamo sabato sera, e non sarà per nulla semplice..

    E se arriverete ai play off , sarà raggiunto l’obiettivo o alzerete ancora l’asticella ?
    Con i “se” non si va da nessuna parte, per cui a questa domanda non rispondo.

    Anche le tribune sono affollate ..
    E questo è un altro obiettivo che ci eravamo prefissati, e che posso dire sia stato già raggiunto. 200 persone di media per una serie C femminile credo sia un dato record, o quasi ; in più un ringraziamento particolare agli Ultras, che caricano a mille le ragazze, nelle partite casalinghe. All’inizio della stagione ci dicevano “ tutte da costruire”, ed ora ci divertiamo, insieme, facendo fatica, ed addirittura siamo il secondo miglior attacco del girone; credo che il pubblico non possa non divertirsi.

    22

    2017-02-12 20.28.30


  • SERIE C: ROBBIANO-CANEGRATE 51 – 57

    “CANEGRATE C’E’ ”!!!
    Passa a Robbiano con una prova di maturità che in altre occasioni era mancata.
    Era una trasferta considerata a rischio dallo staff tecnico di Canegrate , temevano un approccio alla partita abulico ,contro un Robbiano che ci si aspettava “carico” , come poi si è verificato.
    I due punti in palio erano importanti per entrambe le squadre ma per motivi diversi , Canegrate per restare in zona play off , Robbiano per allontanarsi dalla zona critica dei play out.
    A questo punto del campionato ogni partita si giocherà su questi ritmi ,ogni squadra entrerà in campo con tante motivazioni , ognuna per centrare il proprio obiettivo, punti che valgono il doppio, si entra nella fase cruciale del campionato.
    Al fischio d’inizio le Nero-arancio si presentano in formazione rimaneggiata , assenti Canciani e Contin ma subito fugano ogni dubbio sull’atteggiamento , pigiano sull’acceleratore e piazzano un parziale di 8 a 0 , importante nell’economia dello svolgimento della partita.
    Purtroppo al 6’ , in un scontro fortuito,Giuliano è costretta a lasciare la contesa , Robbiano prende fiducia e comincia la sua partita , però, proprio allo scadere del primo quarto , Falcone con una tripla porta a + 12 il vantaggio delle ospiti.
    Nella seconda frazione le padrone di casa mettono in campo tutta la loro “carica” , dimezzano lo svantaggio e si fanno minacciose , le Bulldog rispondono con la giovane Tomio (2001) che dà il suo contributo e con le triple consecutive di Fusi ,Zinghini e Albizzatile tengono a distanza di sicurezza.
    Ultimi 20 minuti sul filo dell’equilibrio , al 25’ le brianzole sono sul -4 , Zinghini e una splendida Guidoni , Regina dei rimbalzi che non disdegna di “tuffarsi” sul parquet per conquistare due “possessi” in una fase della partita cruciale , sventano la minaccia.
    Questo è lo spirito che Coach Molteni e Linari vogliono vedere dalle loro ragazze e quando al 35’ Robbiano tenta l’ultimo assalto e si porta a -3 , Canegrate respinge l’assalto con tanto “cuore”, una grande difesa , una ritrovata Cassani che con due canestri porta in positivo la sua prova e le riporta a + 7.
    Ultimi minuti dove è obbligatorio non sprecare il vantaggio acquisito , entra in campo il “fosforo” e l’intelligenza tattica nel gestire situazioni e cronometro , così Canegrate porta a casa una bella vittoria in trasferta che non è mai semplice.
    Prossimo turno ancora fuoricasa, a Como , sarà una partita simile ,da affrontare con la stessa determinazione e una sana voglia di rivincita , Como è stata l’unica a violare il campo di Canegrate.
    Robbiano – Canegrate 51 – 57
    Parziali : 6 – 18 , 20 – 16 , 15 – 15 , 10 – 10
    Canegrate: Albizzati10 , Caniati 4 , Cassani 6 ,Falcone 4 , Fusi 7 , Giuliano , Guidoni 4 , Tomio 2 ,Turri , Zinghini 20
    Allenatore : Molteni
    Vice allenatore : Linari

    20161211_0057-fileminimizer

    20161211_0049-fileminimizer


  • LE UNDER 14 “CALANO” IL SETTEBELLO; OK ANCHE LE UNDER 16

    UNDER 14
    CAMPIONATO – SECONDA FASE SILVER
    Senza brillare le Bulldog dell’Under 14 vincono sul campo delle comasche del GS Villaguardia la settima partita consecutiva imponendo lo “strappo” decisivo con il parziale di 14 a 1 di secondo quarto (26-8 al 20°) dopo una prima frazione “scialba” (12-7 al 10°) e la successiva ripresa giocata con troppa “sufficienza” (32-12 al 30°), con le locali brave a recuperare alcuni punti di divario per il comunque “tranquillo” successo finale delle nero-arancio per 40 a 26.
    A livello di singole buona la prova dell’ala Emma Colombo (7 punti, 2 rimbalzi, 6 palle recuperate in 20 minuti giocati); discreta quella della pari ruolo Giorgia Dellavalle (6 punti, 2 rimbalzi in 17 minuti giocati), sempre più incisiva nell’”economia” del gioco di squadra; sufficiente la conduzione in “cabina di regia” della play Mariachiara Austero (5 punti, 3 palle recuperate in 23 minuti giocati) così come la difesa garantita dal trio di esterne Marika Bertin (16 minuti giocati)-Chiara Cuni (13 minuti giocati)-Emma Angelucci (1 rimbalzo, 5 minuti giocati) e del quartetto Alessia Dushi (2 punti, 8 rimbalzi in 22 minuti giocati)-Irene Aprile (3 punti, 4 palle recuperate in 16 minuti giocati)-Asia Corbella (2 rimbalzi, 9 minuti giocati)-Elisa Veneroni (2 punti, 1 rimbalzo in 8 minuti giocati); non hanno dovuto fare gli “straordinari” le leader Serena Aloisi (4 punti, 6 rimbalzi in 21 minuti giocati) e Vittoria Ravasi (11 punti, 5/10 da due, 5 palle recuperate in 23 minuti giocati).
    Ora per le ragazze del duo di coach Luca Linari-Marco Piazzola è in programma un periodo di riposo di quasi un mese dai prossimi match di campionato con Vertematese (sabato 11 marzo, ore 17, presso la palestra in via E. Toti a Canegrate) e SVO San Vittore Olona (domenica 12 marzo, ore 17, presso la palestra in via XXIV Maggio 34 a San Vittore Olona), in quanto le nero-arancio osserveranno un turno di riposo e hanno già giocato l’anticipo della nona giornata con la competitiva Colleoni Trescore Balneario (47-35); periodo utile quindi per lavorare soprattutto sulla fase offensiva, pochi i 54.5 di media fin qui segnati a causa di un gioco fin troppo “macchinoso”, al cospetto di una difesa al momento rivelatasi di “ferro”, solo 26.5 i punti di media segnati dalle avversarie.
    IL TABELLINO DELLE BULLDOG
    GS Villaguardia-Bulldog Basket Canegrate: 26-40
    Bulldog: Aloisi 4, Aprile 3, Cuni 1, Dellavalle 6, Veneroni 2, Austero 5, Corbella, Dushi 2, Ravasi 11, Bertin, E. Colombo 7, Angelucci. All.: Luca Linari; Vice All.: Marco Piazzola; Accomp.: Giancarlo Alosi.
    CLASSIFICA DOPO SEI GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate° 14; Trescore Balneario* 10; Starlight Valmadrera*, SVO San Vittore Olona* 6; Visconti Brignano**, GS Villaguardia* 4; Vertematese** 2; Casigasa Parrè***, S. Ambrogio Mariano Comense* 0.
    °= per ogni partita in più; *= per ogni partita in meno.

    U14 - Emma Colombo

    Under 14 a Villa

    UNDER 16
    CAMPIONATO
    Vince senza problemi e dando ampi minutaggi a tutti gli elementi del roster il team Under 16 al cospetto del “fanalino di coda” OSAL Novate con il punteggio mai in discussione (23-4 al 10°; 48-6 al 20°) e il tabellino finale che vede le nero-arancio imporsi con ben 55 punti di scarto (63-18 al 30°; 77-22 al 40°) sulla “spinta” del quartetto Giorgia Mainini (13 punti, 13 rimbalzi in 16 minuti giocati)-Giulia Chiesa (14 punti, 7/15 da due, 5 rimbalzi in 20 minuti giocati)-Giorgia Milani (11 punti, 5/12 da due, 3 rimbalzi in 21 minuti giocati)-Agnese Tomio (8 punti, 4/10 da due, 3 rimbalzi in 23 minuti giocati).
    Già sicura da settimane del passaggio alla successiva fase GOLD, dove accedono le prime quattro classificate di questo girone E regionale, la squadra del duo di coach Luca Linari-Paolo Montrasio si giocherà ora il Titolo Interprovinciale nel big-match casalingo dell’ultima giornata con l’altra capolista Pallacanestro Varese (domenica 19 febbraio, ore 16, presso la palestra in via Enrico Toti a Canegrate), l’unica formazione che finora è riuscita a batterla (44-52) e “gode” dei favori del pronostico.
    IL TABELLINO DELLE BULLDOG
    Bulldog Basket Canegrate-OSAL Novate Milanese: 77-22
    Bulldog: Bruni 2, Rotondi 4, Mezzacasa 4, Piteri 4, Mainini 13, Milani 11, Tomio 8, Chiesa 14, M. Colombo 2, Viola 9, Ferrazzo 6, Mozzoni. All.: Luca Linari; Vice All.: Paolo Montrasio; Accomp.: Maurizio Tomio.
    LA CLASSIFICA DOPO TREDICI GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate, Pallacanestro Varese 24; Opsa Bresso 18; Sportlandia Tradate 14; Ardor Bollate, OSL Garbagnate Milanese 10; Pallacanestro Gavirate 4; OSAL Novate 0.

    U16 - AGNESE TOMIO

    U16 - ALESSIA VIOLA


  • UNDER 14 OK NEL BIG-MATCH CON TRESCORE (47-35)

    UNDER 14
    CAMPIONATO – SECONDA FASE SILVER
    Sesta vittoria consecutiva per il team Under 14 al cospetto della competitiva Basket Colleoni Trescore Balneario giunta alla palestra di via E. Toti anch’essa imbattuta (quattro erano infatti le vittorie delle bergamasche), utile per “issarsi” in “vetta” solitaria al girone interprovinciale SILVER 2.
    Fin dai primi minuti la partita risulta molto fisica con le Bulldog brave a “non perdere la testa” (11-8 al 10°) e a prendere un leggero margine di cinque lunghezze di vantaggio sulla “sirena” dell’intervallo (26-21 al 20°); nella ripresa il “copione non cambia” con le nero-arancio capaci di sopperire alle basse percentuali al tiro (10 su 36 ai liberi, 28%; 18 su 69 da due, 26%; 1 su 8 da tre, 13%) con la “solita” super difesa, che tiene le orobiche al 22% al tiro da due (13 su 58), mantenendo il vantaggio nella terza frazione (37-28 al 30°) e chiudendo su un positivo +12 finale (47-35 al 40°), importante anche in “ottica” differenza canestri in caso di arrivo a pari punti.
    A livello di singole ottima la prova della lunga Serena Aloisi (14 punti, 7/17 da due, 18 rimbalzi, +20 di valutazione in 37 minuti giocati) ben assistita dall’ala Giorgia Dellavalle (8 punti, 2/5 ai liberi, 3/7 da due, 3 rimbalzi in 18 minuti giocati) e dall’ala-centro Alessia Dushi (2 punti, 6 rimbalzi in 22 minuti giocati) fondamentali nel contenere la pari ruolo avversaria Mbengue (ragazza atletica e alta 184 centrimetri) a soli dieci punti segnati; tra le esterne determinanti per la vittoria finale la guardia Vittoria Ravasi (9 punti, 7 rimbalzi, 6 palle recuperate in 36 minuti giocati) e la pari ruolo Irene Aprile (11 punti, 2/4 ai liberi, 4/13 da due, 3 rimbalzi, 2 assist in 31 minuti giocati), importanti i suoi cinque punti consecutivi a metà quarta frazione, in fase offensiva mentre si segnala in “chiave” difensiva il quintetto Chiara Cuni (1 punto, 1 palla recuperata in 9 minuti giocati), Mariachiara Austero (14 minuti giocati), Asia Corbella (2 minuti giocati)-Marika Bertin (4 minuti giocati)-Emma Colombo (2 punti, 6 rimbalzi, 5 palle recuperate in 24 minuti giocati) che, nonostante il divario fisico e i minori minuti “concessi” nell’”occasione” da Coach Luca Linari a causa dell’evidente divario fisico (molte sono anche dell’annata minore di categoria 2004), hanno avuto un discreto approccio e limitato egregiamente il forte duo orobico di esterne Cortesi-Facchinetti “tenuto” a 12 punti segnati contro i 25 di media.
    Ora in “casa” Bulldog non c’è tempo per riposarsi in quanto nell’week-end è in programma il match da non sottovalutare con le comasche del GS Villaguardia (domenica 12 febbraio, ore 15, presso la palestra in via Tevere 30 a Villaguardia).
    IL TABELLINO DELLE BULLDOG
    Bulldog Basket Canegrate-B. Colleoni Trescore Balneario: 47-35
    Bulldog: Aloisi 14, Aprile 11, Cuni 1, Dellavalle 8, Veneroni ne, Austero, Corbella, Dushi 2, Ravasi 9, Bertin, E. Colombo 2, Moroni ne. All.: Luca Linari; Vice All.: Marco Piazzola; Accomp.: Giancarlo Alosi.
    CLASSIFICA DOPO CINQUE GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate° 12; Trescore Balneario* 8; Starlight Valmadrera* 6; Visconti Brignano**, SVO San Vittore Olona* 4; Vertematese* 2; GS Villaguardia***, Casigasa Parrè***, S. Ambrogio Mariano Comense** 0.
    °= per ogni partita in più; *= per ogni partita in meno.

    UNDER 14

    IMG-20170208-WA0000

    IMG-20170208-WA0001

    UNDER 16
    CAMPIONATO
    Partita da “minimo sindacale” per il team Under 16 dei coach Luca Linari e Paolo Montrasio che sul campo dell’Ardor Bollate parte “molle” nella prima frazione (12-7 al 10°) per poi “indirizzare” l’esito del match con il parziale decisivo nei secondi dieci minuti di 19 a 2 (31-9 al 20°); la ripresa, senza entusiasmare, serve solo allo staff tecnico per far “ruotare” con ampi minutaggi tutti gli elementi del roster (38-15 al 30°; 46-27 al 40°).
    L’MVP nero-arancio del match risulta la guardia Alessia Viola (20 punti, 4/9 ai liberi, 8/17 da due, 2 rimbalzi in 29 minuti giocati), reattiva a livello difensivo e prolifica in fase offensiva, ben assistita da una sempre più incisiva Agnese Tomio (6 punti, 7 rimbalzi, +13 di valutazione in 30 minuti giocati); tra le altre si segnalano le discrete prove del duo Giorgia Milani (7 punti, 4 rimbalzi in 24 minuti giocati)-Martina Colombo (6 punti, 9 rimbalzi in 20 minuti giocati).
    Il prossimo impegno per la squadra del dirigente Maurizio Tomio sarà con il “fanalino di coda” OSAL Novate (martedì 14 febbraio, ore 19.30, presso la palestra in via E. Toti a Canegrate).
    IL TABELLINO DELLE BULLDOG
    Ardor Bollate-Bulldog Basket Canegrate: 27-46
    Bulldog: Bruni, Rotondi, Cesena, Piteri, Mainini 4, Milani 7, Tomio 6, Chiesa 3, M. Colombo 6, Viola 20, Ferrazzo, Mozzoni. All.: Luca Linari; Vice All.: Paolo Montrasio; Accomp.: Maurizio Tomio.
    LA CLASSIFICA DOPO DODICI GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate, Pallacanestro Varese 22; Opsa Bresso 16; Sportlandia Tradate 12; Ardor Bollate, OSL Garbagnate Milanese 10; Pallacanestro Gavirate 4; OSAL Novate 0.

    bollate-2

    bollate-3


  • UNDER 16 E UNDER 14 DA VERTICE

    UNDER 16
    CAMPIONATO
    Vince e convince il team Under 16 sul campo di quella Sportlandia Tradate (63-47) che nella partita d’andata aveva messo in difficoltà per tutti i quaranta minuti le Bulldog (44-35) mentre nel match disputato nell’week-end è stata “annichilita” dalla bella partenza delle ragazze dei coach Luca Linari e Paolo Montrasio (18-9 al 10°) brave ad allungare nei quarti centrali (38-21 al 20°; 53-34 al 30°) e a chiudere su un soddisfacente +16 finale (63-47).
    Un risultato utile per ritornare anche in “vetta” a questo Girone Interprovinciale tenendo conto del KO della maggiore antagonistica Pallacanestro Varese maturata sul campo dell’Opsa Bresso dopo ben due tempi supplementari (62-58 per le milanesi).
    A livello di singole le migliori sono risultate la prolifica play-guardia Giorgia Mainini (20 punti, 9/21 da due, 15 rimbalzi in 31 minuti giocati) e l’ala Agnese Tomio (12 punti, 6/10 da due, 6 rimbalzi in 34 minuti giocati; alla sua migliore prestazione stagionale); discreta invece la prestazione del trio Eleonora Cesena (6 punti, 3/8 da due, 3 rimbalzi in 26 minuti giocati)- Giulia Chiesa (5 punti, 1/1 ai liberi 2/3 da due, 3 rimbalzi in 18 minuti giocati)-Martina Colombo (6 punti, 3/7 da due, 10 rimbalzi in 20 minuti giocati).
    Ora l’attesa per la squadra del dirigente Maurizio Tomio è rivolta al match con la quarta in classifica Ardor Bollate (domenica 5 febbraio, ore 19, presso la palestra in via Repubblica 6 a Bollate); un incontro dove le nero-arancio partono favorite ma da non sottovalutare in quanto le ragazze milanesi sul proprio campo hanno messo in difficoltà più di un’avversaria quotata.
    IL TABELLINO DELLE BULLDOG
    Sportlandia Tradate-Bulldog Basket Canegrate: 47-63
    Bulldog: Bruni 2, Mezzacasa, Cesena 6, Piteri, Mainini 20, Milani 6, Tomio 12, Chiesa 5, M. Colombo 6, Viola 4, Ferrazzo 2, Mozzoni. All.: Luca Linari; Vice All.: Paolo Montrasio; Accomp.: Maurizio Tomio.
    LA CLASSIFICA DOPO UNDICI GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate, Pallacanestro Varese 20; Opsa Bresso 14; Ardor Bollate, Sportlandia Tradate, OSL Garbagnate Milanese 10; Pallacanestro Gavirate 4; OSAL Novate 0.

    U16_tradate007

    U16_tradate003

    UNDER 14
    CAMPIONATO – SECONDA FASE SILVER

    Doppia vittoria settimanale per il team Under 14 che supera nell’ordine la Starlight Valmadrera (13-2 al 10°; 30-11 al 20°; 41-16 al 30°; 55-32 al 40°) e il Basket Visconti Brignano (14-9 al 10°; 30-21 al 20°; 39-25 al 30°; 49-34 al 40°) al termine di due partite agonisticamente intense dove le Bulldog hanno concesso poco alle avversarie, grazie ad un’ottima difesa (33 punti di media subiti nell’week-end; 25 punti di media subiti nelle prime cinque vittoriose partite di questa seconda fase), ma hanno anche “mostrato” le solite difficoltà in “chiave” offensiva, nonostante la miglior distribuzione dei tiri “presi” da più atlete a confronto della stagione passata, con le percentuali che risultano ancora troppo basse (19 su 99 al tiro da due con le lecchesi, 19%; 19 su 71 al tiro da due con le bergamasche, 27%).
    Tra le singole le migliori nel doppio confronto sono risultate la play guardia Vittoria Ravasi (14 punti, 6 rimbalzi in 25 minuti giocati con Valmadrera; 14 punti, 4/13 da due, 9 rimbalzi, 5 palle recuperate in 39 minuti giocati con il Visconti) e la guardia-ala Giorgia Dallavalle (7 punti, 5 rimbalzi in 21 minuti giocati nel primo match; 10 punti, 4 rimbalzi in 25 minuti giocati nel secondo incontro); da segnalare poi la discreta prova con la Starlight “prodotta” dal quartetto Chiara Cuni (5 punti, 3/4 ai liberi, 1/3 da due in 13 minuti giocati)-Mariachiara Austero (7 punti, 3/5 ai liberi in 22 minuti giocati)-Alessia Dushi (9 punti, 4/9 da due, 10 rimbalzi in 16 minuti giocati)-Marika Bertin (4 punti, 2 rimbalzi in 16 minuti giocati) e quella determinante per il successo finale sulle bergamasche del centro Serena Aloisi (15 punti, 7/15 da due, 12 rimbalzi in 24 minuti giocati).
    Il prossimo impegno per le ragazze del duo di coach Luca Linari-Marco Piazzola sarà nel big-match con la favorita alla vittoria finale com’è il Trescore Balneario (martedì 7 febbraio, ore 19.30, presso la palestra in via E. Toti a Canegrate).
    I TABELLINi DELLE BULLDOG
    Quarta Giornata: Bulldog Basket Canegrate-Starlight Valmadrera: 55-32
    Bulldog: Aloisi 3, Aprile 4, Cuni 5, Dellavalle 7, Veneroni, Austero 7, Angelucci, Corbella 2, Dushi 9, Ravasi 14, Bertin 4, E. Colombo. All.: Luca Linari; Vice All.: Marco Piazzola; Accomp.: Giancarlo Alosi.
    Anticipo Quinta Giornata: Bulldog Basket Canegrate-Basket Visconti Brignano: 49-34
    Bulldog: Aloisi 15, Aprile 4, Cuni, Dellavalle 10, Veneroni 2, Austero, Moroni, Corbella, Dushi 2, Ravasi 14, Bertin 2, E. Colombo. All.: Luca Linari; Vice All.: Marco Piazzola; Accomp.: Giancarlo Alosi.
    CLASSIFICA DOPO CINQUE GIORNATE
    Bulldog Basket Canegrate 10; Trescore Balneario**, Starlight Valmadrera* 6; Visconti Brignano***, Vertematese*, SVO San Vittore Olona** 2; GS Villaguardia***, Casigasa Parrè***, S. Ambrogio Mariano Comense* 0.
    *= per ogni partita in meno.

    UNDER 14 OK


  • GIOVANILI: TRE BULLDOG CONVOCATE ALLE SELEZIONI REGIONALI

    Bella soddisfazione per il club nero-arancio per la convocazione da parte del Centro Tecnico Federale di tre proprie tesserate.
    Infatti l’atleta Martina Colombo, centro dell’annata 2002, parteciperà al raduno che si terrà giovedì 2 febbraio a Canegrate (in via Enrico Toti, dalle 18.30 alle 20) in merito al supergruppo delle annate 2001 e 2002 dov’è inserita tra i migliori prospetti delle province di Varese, Como e Alto Milanese mentre il duo Emma Colombo-Mariachiara Austero è stato selezionato per partecipare, stesso campo e stessa data ma con allenamento dei tecnici federali in programma dalle 17 alle 18.30, alla seconda convocazione per l’annata 2004 utile per formare la squadra regionale in “vista” del Trofeo Bulgheroni 2017.

    Martina Colombo 2


  • Serie C: Canegrate – Comense 58-56 dts

    CANEGRATE – COMENSE   58 – 56 d.t.s.

    FAN-TA-STI-CHE ragazze di Canegrate che nella “Bombonera” di casa, circa 200 persone, con striscioni, bandiere nero-arancio, tamburi e tanta voce , hanno incitato , gioito e accompagnato alla vittoria , dopo un overtime , le loro beniamine contro la prestigiosa Comense, seconda in classifica. Continue reading  Post ID 456