Carlotta Falcone 4

MERCATO: CONFERMATA CARLOTTA FALCONE; AL TERZO ANNO IN MAGLIA NERO-ARANCIO

Soddisfazione in “casa” Bulldog per la chiusura della trattativa con la guardia dell’annata 1996 Carlotta Falcone.
Infatti una delle giocatrici più amate dal pubblico di via Enrico Toti, per il suo “spiccato” spirito di squadra e l’indole battagliera, ha rinnovato e giocherà così con la “maglia” delle Bulldog del Presidente Salvatore Laguardia per il terzo anno consecutivo andando a completare il competitivo “pacchetto” di esterne del roster nero-arancio “versione 2017/2018” che la comprende con le play Gaia Cassani e Martina Fusi e le guardie-ali Giulia Zorzi, Elena Albizzati e Ilaria Zinghini.
La guardia milanese, che ha svolto tutte le giovanili al San Gabriele Milano e può dare una “mano” anche nel ruolo di play, si è meritata quindi la riconferma al termine di un’annata dove è riuscita a guadagnare la fiducia da parte dello staff tecnico formato dal duo di coach Fabrizio Molteni-Luca Linari, e certificata dai tanti minuti giocati (417 a 16.8 di media a partita), grazie soprattutto al suo temperamento “agonistico” che se spesso l’ha limitata e portata a uscire anzitempo per raggiunto limite di falli (125 falli commessi a 4.5 di media a partita) di contro le ha permesso di essere utile in più voci statistiche a partire dai rimbalzi (74 “catturati” a 2.7 di media) e dalle palle recuperate (33 a 1.8 di media) da sommare a delle sufficienti percentuali al tiro (127 punti segnati a 4.5 di media; 40 su 65 ai tiri liberi, 61.5%; 21 su 66 da due, 31.8%).
Entusiasta quindi Carlotta nella prima intervista ufficiale “sono felice di rimanere e giocare ancora con le Bulldog per il terzo anno consecutivo anche perché voglio riprovare a riportare il Basket Canegrate dove si merita in Serie B e dopo aver perso i Play-Off a maggio con la Fortitudo Brescia sono convinta che in questa stagione io e le mie compagne riusciremo a far diventare questo sogno una realtà” e già proiettata a ripartire è ipercritica con se stessa “non vedo l’ora di ricominciare; per me l’ultima annata è stata difficile sotto vari punti di vista e questo mi ha portato ad avere sul campo troppi alti e bassi; sono convinta di poter giocare a un livello di gioco superiore e vorrei riuscire ad esprimerlo in pieno”.
Il roster delle nero-arancio sta prendendo forma e al momento conta nove atlete ufficializzate: le play Gaia Cassani e Martina Fusi; le guardie Elena Albizzati e Carlotta Falcone; le guardie-ali Ilaria Zinghini e Giulia Zorzi; le ali Arianna Caniati e Silvia Mauri e il centro Miriam Giuliano; completato il reparto esterne, l’obiettivo della società ora è quello di potenziarsi nei ruoli “più scoperti” di quattro e cinque.

ELENA ALBIZZATI 44245620170402-0016,large.1491521102FALCONE 5620161204_0019-fileminimizer20161127_0032-fileminimizer