19 Giugno 2018

news
percorso: Home > news > seniores

FCL :BENE ALL´ESORDIO AL TORNEO DI FINO; VALLI "CI MERITIAMO LA B"

07-06-2018 10:10 - seniores

Dopo aver vinto all´esordio del girone di qualificazione del Torneo di Fino Mornasco con le comasche del GS Villaguardia (59 a 47 il risultato a favore delle Bulldog. Con il seguente tabellino: Fusi, Manzoni 7, Albizzati 3, Ridolfi 2, Zorzi 2, Caniati 12, Valli 5, Guidoni 6, Sansottera 6, Viola 7, Tomio 4, Mainini 5), migliore in campo la giocatrice in prova Carola Manzoni (7 punti, 5 assist) ben assistita dal terzetto di Under Mainini-Viola-Tomio (16 punti totali), e in attesa dei prossimi incontri con la Starlight Valmadrera (giovedì 14 giugno, ore 21.45, presso la palestra in via Leonardo da Vinci a Fino Mornasco) e il Basket Albiate (venerdì 15 giugno, ore 21.45, presso la palestra in via Leonardo da Vinci a Fino Mornasco) abbiamo avuto modo di scambiare "due chiacchiere" con la miglior giocatrice dell´annata delle nero-arancio com´è risultata l´ala Loriana Valli.

Ciao Loriana. Dopo aver giocato in tutte le categorie seniores (Serie A2, B e C) nelle varie squadre della tua città natale (Milano ndr), nonostante tu sia giovanissima (annata 1997 ndr), in questa stagione sei passata al Basket Canegrate. Come valuti questa annata con le Bulldog dove nelle Final Four per la Serie B ad Albino sei risultata la migliore tra le nero-arancio (queste le eccellenti statistiche nelle tre partite disputate nella kermesse bergamasca: 15 punti, 8.6 rimbalzi, 3 palle recuperate in 30 minuti giocati di media ndr)?
"Ovviamente i numeri finali, ottenuti senza alcun dubbio grazie al forte affiatamento di squadra, parlano da soli. E´ stata una delle migliori stagioni della mia attività sportiva, prima di tutto sotto il profilo umano: grandissimo spirito di squadra e fair play tra giocatrici come non mai, fiducia e stima per una serissima società, tifoseria senza paragoni, tutti fondamentali ingredienti che mi hanno portato ad un inevitabile miglioramento anche sotto il profilo tecnico".

Quali gli aspetti positivi e quelli negativi di questa stagione?
"Non ci sono particolari aspetti negativi, se non i piccoli problemi di salute che mi hanno rallentato un po´ nella fase centrale del campionato; mentre quelli positivi sono quasi infiniti, penso solo alle vittorie sudate con le mie compagne, gli allenamenti coinvolgenti dei coach Molteni e Linari, uno spogliatoio sempre allegro e umano, capace di coinvolgerti senza gelosie e senza imposizioni. Mi sento di affermare inoltre che un eventuale ripescaggio per la serie B, sarebbe più che meritato".

Come ti sei trovata con coach Fabrizio Molteni?
"Fabrizio è stato fantastico, perché da subito mi ha dato tanta fiducia e si è accorto delle mie potenzialità; e non parlo di certo delle mie capacità individuali, ma di tutte quelle emerse nelle situazioni in cui le partite si lottano e si vincono di squadra".

Qual è la compagna di squadra che ti ha sorpreso in positivo nel corso dell´annata?
"Tutte, ma in particolare Giulia Zorzi, che mi ha conquistata prima di tutto sotto il profilo umano, con la quale c´è un´ottima sintonia di gioco e mi piace molto tecnicamente.
E se posso dirla tutta, mi ricorda molto, in campo, la mia sorellina Laura".

Quest´anno siete riuscite a "portare" al Palazzetto anche 500 persone a sostenervi e molte testate giornalistiche si sono interessate a voi. Ti è mai capitato nelle tue precedenti stagioni un tale seguito?
"Mi è capitato in passato di giocare in partite con tifoserie molto colorite ma sicuramente non così autentiche come la nostra che colgo l´occasione per ringraziare!".

Quali sono le prospettive della prossima stagione?
"Come ho già detto prima, ci meritiamo sicuramente una collocazione di maggior livello come la Serie B e se non ci ripescheranno sicuramente ce la andremo a conquistare!".

Infine, una curiosità. Tua sorella Laura (annata 2003) è stabilmente nel "giro" delle Nazionali giovanili ed è tra le tredici ragazze che stanno svolgendo a Roma il percorso federale triennale "High School Basketlab" al Centro di Preparazione Olimpica del CONI "Giulio Onesti". Ma in famiglia la leadership è ancora la tua?
"Mi manca tanto, spero che prosegua il suo importante percorso nel migliore dei modi perché se lo merita.
Nel frattempo il mio sogno nel cassetto resta quello di giocare accanto a lei ad alti livelli. Per ora la leadership in casa Valli resta la mia, lasciamola in stand-by!".

partners

[]

news

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata