18 Gennaio 2019

news
percorso: Home > news > seniores

PARLA IL PIVOT SANSOTTERA “LOTTEREMO FINO ALLA FINE”

08-01-2019 15:00 - seniores
A pochi giorni dalla prossima partita di campionato con l’OFG Giussano (domenica 13 gennaio, ore 19, presso la palestra in via Longoni a Robbiano con Giussano) c’è stata l’occasione per intervistare il centro delle Bulldog Gaia Sansottera che finora è stata autrice di una buona stagione (27 punti segnati a 2.1 di media) con l’high e il riconoscimento di miglior giocatrice nell’incontro vinto nella decima giornata con la competitiva BFM Milano (10 punti, 2/3 ai liberi, 4/8 da due, 9 rimbalzi, 1 palla recuperata, 1 stoppata data in 35 minuti giocati).

Ciao Gaia. Alla pausa per le feste natalizie e di fine anno e dopo tredici giornate di regular season il bilancio della FCL Contract è di 6 successi e 7 sconfitte. Al momento siete tra le sorprese del campionato di Serie B lombarda “veleggiando” nelle zone tranquille della classifica e state smentendo molti addetti ai lavori che vi davano tra le sicure retrocesse. Qual è il segreto di questo bel inizio?

“Io non lo chiamerei segreto, ma semplicemente coesione tra compagne e voglia di sbalordire tutte quelle persone che non hanno mai creduto in noi. E’ vero siamo una squadra giovane, ma è proprio questo il nostro punto di forza, perché abbiamo tanta energia e siamo imprevedibili, cosa che mette in difficoltà le avversarie”.

In quali aspetti invece potete migliorare?

“Gli aspetti che possiamo migliorare sono sempre tanti, ma i principali sono la responsabilità individuale e di squadra in difesa e la concentrazione in tutti i quaranta minuti, un difetto quest’ultimo che ci è costato la sconfitta in qualche partita”.

Come è il livello delle avversarie e indicaci una squadra e una giocatrice che ti ha particolarmente impressionato?

“Il livello delle avversarie è molto alto, cosa tra l’altro che mi aspettavo visto la mia esperienza passata in serie B (ha giocato in questa categoria anche a Vittuone ndr).
La squadra che mi ha stupido maggiormente è Mantova, team che fin dall’Open-Day a Carugate mi ha fatto una buonissima impressione, è coperta in ogni ruolo ed è infatti “costruita” per il passaggio in A2.
La giocatrice che mi ha colpito di più è invece la “piccola” Zanardi del Brixia Brescia, che con i suoi quattordici anni (è nata nel 2005 ndr) riesce a gestire la partita come un playmaker esperto, credo proprio che sentiremo presto parlare di lei ad alti livelli”.

Quale compagna ti sta invece sorprendendo di più e perchè?

“Se devo essere sincera nessuna in particolare, ognuna sta facendo qualcosa per le altre e questo si può benissimo vedere anche dai risultati”.

Avendo dovuto “traslocare” dalla palestra in Via Toti a Canegrate al Palace Knight in via Parma a Legnano dicci come ti trovi a giocarci e qual è la risposta del pubblico?

“Giocare nella nostra casa di Via Toti sicuramente regalava tante emozioni, ma devo dire che anche il Palace knights a Legnano non è niente male. Il nostro pubblico ha reagito abbastanza bene allo spostamento e continua a sostenerci con l’aiuto di qualche new-entry di Legnano”.

Infine, fai un pronostico sul risultato finale di questa prima stagione del Basket Canegrate in terza serie?

“Siamo a gennaio e non vorrei sbilanciarmi troppo su eventuali pronostici, ma una cosa è certa, ce la metteremo tutta per salutare da lontano i play-out”.

partners

[]

news

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

gli sponsor

[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]
[]

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata